Cambogia

Cambogia

Antichi templi, spiagge deserte, fiumi impetuosi, foreste sperdute e, ad eccezione di Angkor, solo una manciata di turisti. Questo splendido paese è finalmente emerso da decenni di guerra, atrocità e isolamento. La pace è ancora giovane ma il paese si sta lentamente guadagnando la sua fetta di turismo che già da anni è fiorente nel vicino Vietnam L'attuale Cambogia, parte dell'ex potente impero dei Khmer, vanta una ricca tradizione culturale, una decadente e affascinante capitale di epoca francese con un' interessante vita notturna e straordinari scenari naturali. I magici templi di Angkor sono una delle tappe più ambite del sud-est asiatico. Senza dimenticare la costa con sabbia bianca e isolette tropicali incontaminate.

Nome Ufficiale: Cambogia
Codice paese: KH
Governo: Monarchia Costituzionale
Capitale: PHNOM PENH
Popolazione: 14.952.665
Superficie: 181,035 Km2
Etnie: 85,2% Kehmer e 6,4% Cinesi

DOCUMENTI
Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi dalla data d'ingresso nel Paese. Visto d'ingresso: I viaggiatori di nazionalità italiana, così come la maggior parte dei visitatori stranieri, devono essere muniti di visto d'ingresso, che consente una permanenza di un mese e che può essere ottenuto all'arrivo, direttamente in aeroporto oppure alla frontiera terrestre con la Thailandia e il Vietnam. Naturalmente, è possibile richiedere il visto anche prima della partenza.A partire dal 2006, è stata avviata la procedura on-line di E-Visa sul sito www.evisa.gov.kh

QUANDO ANDARE E CLIMA
I mesi ideali per visitare la Cambogia sono da Novembre a Marzo, quando il tasso di umidità è sopportabile, le temperature più fresche e le precipitazioni meno abbondanti. Dalla fine di Marzo fino a Maggio/Giugno invece le temperature sono solitamente molto elevate. Poi giunge il monsone di sud-ovest che porta pioggia ed umidità principalmente da agosto ad ottobre. Non è comunque sconsigliato questo periodo per visitare il paese in quanto spesso le precipitazioni si limitano a forti acquazzoni ma di breve durata. C’è da aggiungere che proprio in questi mesi, grazie alle precipitazioni, Angkor è circondata da una ricca vegetazione che esalta la bellezza dei luoghi. Vale la pena assistere alla festa più importante del paese, Bon Om Tuk, che si tiene ogni anno ai primi di novembre.

FUSO ORARIO
+ 6 ore in più rispetto all'Italia (+5 quando in Italia vige l'ora legale)

LINGUA
La lingua ufficiale è la lingua khmer, un po' di francese viene ancora parlato nelle aree urbane e con la fine del regime di Pol Pot è l'inglese si è sviluppato all'interno del paese diventando la seconda lingua parlata.

RELIGIONE
buddismo al 93% con una piccola percentuale della popolazione di religione islamica e cristiana.

MONETA
La valuta della Cambogia è il riel e molto utilizzato il dollaro statunitense vale circa 4.000 riel mentre per un euro si ottengono circa 5.000 riel. Non esistono monete ma solo banconote. Ovunque, anche al mercato, si può pagare in dollari, procuratevi perciò biglietti di piccolo taglio. Le banconote superiori ai 20 dollari oppure stropicciate o con sopra scritte non sono accettate (in altre parole, non è necessario che le banconote in dollari siano nuove, solo non devono essere rovinate, con scritte, tagliate o strappate). I traveler's cheque sono accettati nelle banche delle principali località e nei principali hotel di categoria, i prelievi contante fatti con carta di credito presso i vari sportelli bancomat sono soggetti ad una tassa del 2% più il costo delle commissioni bancarie del vostro istituto o della vostra carta di credito.

TELEFONIA
Prefisso per l'Italia 00139 – 00739
Prefisso dall' Italia 00855 – (0)23
In Cambogia la rete GSM è come la nostra, quindi chiunque abbia un telefono abilitato al servizio roaming, non ha problemi per telefonare e ricevere chiamate. Naturalmente i costi (che comunque variano da gestore a gestore) sono piuttosto elevati. Internet e wifi sono disponibili in tutti i centri urbani all'interno delle aree pubbliche.