Close

Thailandia

Thailandia

La Thailandia conserva ancora il carattere del misterioso Siam, le tracce dello splendido passato storico e artistico si notano nella quantità di templi, di intere regioni dove la presenza di vestigia del passato è ancora presente e viva. La capitale Bangkok, cuore pulsante del Paese, un'affascinante metropoli caotica e inquinata, ma piena di energia e arte con i templi, i palazzi e centri religiosi . Le antiche città siamesi e monumenti archeologici nell'interno del paese. Il mare cristallino le bianche spiagge ed isole paradisiache. Viaggiare per la Thailandia è piacevole, i trasporti sono efficienti,la cucina nazionale è squisita e i thailandesi sono famosi per la loro incredibile ospitalità, popolo spesso descritto come godereccio e spensierato, che però nei secoli ha lottato per mantenere intatto lo spirito di libertà e di indipendenza.

Nome Ufficiale: Thailandia
Codice paese: THA
Governo: Monarchia Costituzionale
Capitale: BANGKOK
Popolazione: 69.720.200
Superficie: 513,139 Km2
Etnie: 95,2% Thai 2% Birmani

DOCUMENTI
Passaporto: Necessario per l'ingresso nel Paese, deve avere validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo e almeno due pagine libere rimanenti per l’apposizione del visto. I turisti, per legge, sono tenuti a portare sempre con sé il proprio passaporto originale. Si sono verificati casi di turisti arrestati perché sprovvisti del documento. Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere un viaggio, una polizza assicurativa sanitaria adeguata (le strutture sanitarie locali non sono gratuite e quelle private hanno costi molto elevati) che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio del malato. Visto d'ingresso: non è necessario per soggiorni per motivi di turismo non superiori ai trenta giorni. All’arrivo in Thailandia per via aerea viene apposto sul passaporto un timbro che consente la permanenza nel Paese per 30 giorni. In caso di varco di frontiera terrestre, tale periodo può invece essere limitato a 15 giorni. Visti turistici di più lunga durata o altre tipologie di visto (studio, lavoro, ecc.) sono da richiedere all'Ambasciata o al Consolato thailandese presente in Italia. La permanenza oltre i termini e’ considerata reato e porta all’arresto laddove non si paghi la multa relativa.

QUANDO ANDARE E CLIMA
Generalmente la temperatura non subisce grandi variazioni durante l'anno, mediamente la massima si aggira intorno ai 35° e la minima intorno ai 24° C., quindi un viaggio in Thailandia può essere organizzato in qualunque periodo dell'anno. Quello che incide di più sul clima, e che dà la differenza tra le stagioni, è il tasso di umidità con la conseguente frequenza delle piogge: sulla costa occidentale (quella di Phuket per intenderci) la stagione più piovosa va da giugno ad ottobre, mentre su quella orientale da ottobre a gennaio. tuttavia il periodo migliore per visitare gran parte della Thailandia va da novembre a febbraio, i mesi meno piovosi e meno caldi. Mentre al nord il periodo più consigliabile è quello compreso fra la fine di novembre e l'inizio di dicembre oppure il mese di febbraio, quando la temperatura ricomincia a salire. I mesi peggiori per andare a Bangkok sono aprile, quando la città si trasforma in una fornace, e ottobre, mese delle piogge torrenziali. La Thailandia raggiunge il pienone a dicembre e ad agosto.

FUSO ORARIO
+ 6 ore in più rispetto all'Italia (+5 quando in Italia vige l'ora legale)

LINGUA
La lingua ufficiale è il Thai, ma è comunque diffuso l'Inglese in quasi tutto il paese, e comunque negli hotel, nelle città e nei centri turistici.

RELIGIONE
buddismo al 93% con una piccola percentuale della popolazione di religione musulmani.

MONETA
La moneta Thailandese è il Bath (1 EUR = 52 bath circa). Dollari Americani ed Euro si possono facilmente cambiare anche in loco. Tutti gli alberghi e i maggiori ristoranti accettano il pagamento con le principali carte di credito. In uscita dalla Thailandia è obbligatorio pagare in aeroporto 500 Bath (soggetto a modifiche senza preavviso) per i voli internazionali. Le tasse dei voli nazionali sono invece già incluse nel biglietto, tranne quelle a Koh Samui, dove viene richiesto il pagamento in aeroporto di 400 Bath (soggetto a modifiche senza preavviso).

TELEFONIA
Prefisso per l'Italia 00139
Prefisso dall' Italia 0066
Nessun problema per telefonare dalla Thailandia, sia che si tratti di chiamate urbane che internazionali. Naturalmente i costi possono variare ed inoltre in Thailandia le compagnie telefoniche sono tutte private. E' sempre consigliabile informarsi sulle varie schede internazionali che permettono di risparmiare sulle telefonate. Stessa cosa per i cellulari; i ns GSM funzionano tranqullamente con il raoming internazionale; informatevi però presso il vostro gestore telefonico in merito a tariffe ed eventuali promozioni prima di partire. Internet e wifi sono disponibili in tutti i centri urbani all'interno delle aree pubbliche.